Tele-draconia.net

Pubblicità

Intervista a Lena Dunham di Girls, pt.1

Intervista a Lena Dunham di Girls, pt.1


Lena Dunham è sicuramente il personaggio più in ascesa nel mondo delle serie tv, a soli 26 anni è scrittrice e protagonista di una serie (Girls) che molti considerano la  Sex and The City della nuova (e più alternativa) generazione. Ecco un’intervista rilasciata a AWARDSLINE:

Un anno fa, avresti avuto difficoltà a trovare qualcuno che avesse mai sentito parlare di Lena Dunham. Ora, naturalmente, il nome della 26enne di New York è sulla bocca di tutti. Girls, la serie prodotta da Judd Apatow per la HBO, non ha solo ottenuto recensioni entusiastiche, ma è anche diventato subito un fenomeno  di cultura pop che ha inevitabilmente scatenato polemiche, soprattutto riguardo alle accuse di nepotismo (le 4 protagoniste sono tutte in pratica figlie di personaggi in vista dello showbiz) e di razzismo (vedi anche il mio articolo qui).

AWARDSLINE: Congratulazioni per  le candidature agli Emmy che pensiamo otterrai sicuramente.
Lena Dunham: Grazie! Ancora non riesco a pensarci però.

AWARDSLINE: No? Ma dai! Ci vuoi dire che hai un sano interesse per la faccenda con un semplice cenno del capo, una lieve ossessione, o avresti preferito che non ti avessi portato sfiga parlandone?
Dunham: L’Ebrea in me pensa la terza cosa che hai detto. Sono così concentrata sulle riprese della stagione 2 che è difficile per me [preoccuparsi di questo]. Detto questo, è sempre bello fantasticare sull’abito da indossare e su come dire che vuoi bene ai tuoi genitori in un contesto che conta davvero – tutte cose [che] immagini quando sei sotto la doccia.

AWARDSLINE: é un sollievo per te concentrarsi solo sul lavoro?
Dunham: è la cosa migliore. Se non stessi lavorando, mi posso solo immaginare sotto le coperte, nascosta dalla gente, che leggo  tutti i post di tutti i blog possibili.

AWARDSLINE: Sarebbe più importante per te di essere nominata come regista, attrice, o scrittrice?
Lena Dunham: Non ho mai pensato a me come a un’attrice, così se qualcuno mi desse un premio per questo sarebbe un vero e proprio shock.

AWARDSLINE: E ‘ perché le parti che hai recitato finora, in Girls e Tiny Furniture, sono state versioni di te?
Dunham: Già. Dico sempre che posso recitare sei variazioni di una sola ragazza che sono tutte una variazione di me. Forse penserei a me stessa come attrice se, ad esempio, recitassi in un dramma in costume dell’800.

AWARDSLINE: Rispetto ad un sacco di gente nominata agli Emmy, sei relativamente inesperta. È un bene nel tuo lavoro?
Lena Dunham: Penso di sì. Sono stato molto incoraggiata … a rimanere nella mia campana di vetro. [Nessuno] mi ha dato una lezione su come funziona la TV, quindi è stato un regalo enorme poter creare senza alcuna limitazione relativa al format. Tipo  “E’ OK prendere il tuo amico del campus per questa parte  … oppure va bene scrivere una scena  di 15 minuti per un episodio di 30 .”

Fonte: Deadline

No Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Intervista a Lena Dunham di Girls, pt.2 | Tele-draconia - [...] Lena Dunham è sicuramente il personaggio più in ascesa nel mondo delle serie tv, a soli 26 anni è …

Leave a Reply

Pubblicità
Pubblicità ld